Facoltà di scienze economiche

Principio economico e sovranità aziendale

Franchini, Igor ; Cencini, Alvaro (Dir.)

Thèse de doctorat : Università della Svizzera italiana, 2007 ; 2007ECO001.

Nella prima parte del lavoro, si propone un’analisi delle opere di dieci grandi economisti (Smith, Ricardo, Mill, Jevons, Walras, Marshall, Keynes, Hicks, Samuelson e Debreu) con una chiave di lettura specifica: la ricerca del vantaggio (o principio economico) come fondamento dell’economia. In particolare, si indaga l’evoluzione nel tempo di concetti economici di base quali la moneta e il... Plus

Ajouter à la liste personnelle
    Riassunto
    Nella prima parte del lavoro, si propone un’analisi delle opere di dieci grandi economisti (Smith, Ricardo, Mill, Jevons, Walras, Marshall, Keynes, Hicks, Samuelson e Debreu) con una chiave di lettura specifica: la ricerca del vantaggio (o principio economico) come fondamento dell’economia. In particolare, si indaga l’evoluzione nel tempo di concetti economici di base quali la moneta e il valore. Nella seconda parte, si riassume l’approccio adottato mediante la critica sia di un’economia di pura produzione, sia di un’economia di puro scambio. L’alternativa avanzata è quella di un’economia dei titoli di credito fondata su una moneta di conto puramente numerica. L’analisi dei titoli di credito (monetari, finanziari e di prestito) conduce infine alla scoperta di anomalie che danneggiano l’insieme dei titolari di reddito. Tali anomalie, di origine strutturale e indipendenti dal comportamento degli agenti, trasformano le aziende da puri intermediari al servizio delle persone ad agenti che utilizzano le persone come intermediari. A tale rovesciamento del rapporto mezzi-fini tra aziende e persone viene dato il nome di sovranità aziendale.