Facoltà di scienze economiche

Federalismo e spesa sanitaria regionale : analisi empirica per i Cantoni svizzeri

Crivelli, Luca ; Filippini, Massimo ; Mosca, Ilaria

Il sistema sanitario svizzero è, a giusta ragione, considerato uno dei più complessi al mondo e, almeno in parte, questa complessità è legata al federalismo. Pur avendo di fronte una nazione che, per dimensioni, è paragonabile ad un “Länder" tedesco o ad una regione italiana, non è infatti corretto parlare di sistema sanitario elvetico, quanto piuttosto di 26 sub-sistemi cantonali,... More

Add to personal list
    Riassunto
    Il sistema sanitario svizzero è, a giusta ragione, considerato uno dei più complessi al mondo e, almeno in parte, questa complessità è legata al federalismo. Pur avendo di fronte una nazione che, per dimensioni, è paragonabile ad un “Länder" tedesco o ad una regione italiana, non è infatti corretto parlare di sistema sanitario elvetico, quanto piuttosto di 26 sub-sistemi cantonali, contraddistinti da ampie differenze dal profilo della spesa, dell'offerta e del modello di organizzazione dell'attività sanitaria, sistemi che risultano fra loro comunicanti per il tramite della Legge federale sull'assicurazione malattia (LAMal). Le attuali differenze fra i cantoni fanno della Svizzera un “laboratorio naturale” straordinario, che consente di sviluppare interessanti analisi economiche e di fornire importanti spunti di riflessione per i paesi che si apprestano a riorganizzare il proprio sistema sanitario in senso federalista. In questo lavoro si desidera in primo luogo presentare l'organizzazione del sistema sanitario svizzero, con particolare riferimento all'assetto federalista ed alle disparità esistenti in termini di premi dell'assicurazione malattia obbligatoria e di spesa sanitaria pro capite nei vari cantoni. La seconda parte del lavoro sarà dedicata alla presentazione dei risultati preliminari di un'indagine econometrica, svolta impiegando una banca dati di tipo panel, sulle principali determinanti della spesa sanitaria cantonale. In particolare, seguendo l'approccio suggerito da Gerdtham e Jönsson (2000) per i confronti internazionali, verranno presi in considerazione quali fattori esplicativi principali del modello il reddito pro capite, la percentuale di persone anziane nella popolazione e la densità di studi medici e di letti ospedalieri.