Faculté des lettres et sciences humaines

Condizioni di vita degli Italiani anziani in Svizzera

Fibbi, Rosita ( Swiss Forum for Migration and Population Studies, University of Neuchâtel, Switzerland ) ; Wanner, Philippe ( Laboratoire de démographie et d'études familiales, Université de Genève, Switzerland )

(Etudes du SFM ; 53)

Gli Italiani sono stati i primi lavoratori immigrati nella Svizzera del dopoguerra; 40 anni dopo sono il primo gruppo di stranieri a scegliere di invecchiare in questo paese. Se a partire dagli anni 90 diverse ricerche hanno rivelato il fenomeno con inchieste circoscritte e puntuali, questo è il primo studio che fornisce un quadro completo della situazione sociale, economica e abitativa degli... Plus

Ajouter à la liste personnelle
    Riassunto
    Gli Italiani sono stati i primi lavoratori immigrati nella Svizzera del dopoguerra; 40 anni dopo sono il primo gruppo di stranieri a scegliere di invecchiare in questo paese. Se a partire dagli anni 90 diverse ricerche hanno rivelato il fenomeno con inchieste circoscritte e puntuali, questo è il primo studio che fornisce un quadro completo della situazione sociale, economica e abitativa degli Italiani nella seconda metà della vita. Esso si fonda sul Censimento federale della popolazione ed è stato condotto su iniziativa del Comites di Vaud e Friborgo. Tre dimensioni comparative costituiscono la specificità di questa analisi: la differenziazione delle caratteristiche degli Italiani anziani in ragione delle regioni linguistiche di residenza, le disparità in funzione delle caratteristiche del contesto urbano o rurale di insediamento e, da ultimo, la distinzione tra cittadini italiani e cittadini svizzeri di origine italiana (naturalizzati).